Manifestazione Napoli 21.09.2014 - Piazza Charita

Era una manifestazione, una delle prime, non sapevamo ancora bene come muoverci, spiegare bene agli italiani la situazione tragica ed il conflitto che sta subendo il Sud-Est dell’Ucraina: bombardamenti sulle principali città come Donetsk, Lugansk, Mariupol; le persone hanno dovuto lasciare le proprie case, il loro lavoro, le loro famiglie, hanno dovuto scappare dalla guerra per trovare appoggio su un altro territorio.

C’erano molte donne, che lavorano qui in Italia, sono scese tutte in piazza Carità con i cartelli in mano per cercare di proteggere in qualche modo la loro patria.

Interventi in diretta:  mentre facevamo la manifestazione una signora ha ricevuto una telefonata dall’estero, dai suoi figli; piangeva, dicendo, che stanno bombardando di nuovo e in continuazione.

Le reazioni degli Italiani erano molto contraddittorie, dato che l’informazione in Italia non mostra niente o pochissimo; molti Italiani sono convinti che il conflitto in Ucraina è dovuto all’invasione della Russia al territorio ucraino.