Manifestazione Napoli 09.11.2014 - piazza Borsa

Il governo di Kiev finanziato dagli USA e BCE sta facendo sterminio del popolo del Donbass, non pagando gli stipendi, le pensioni; sono stati sospesi gli aiuti alle famiglie con reddito basso. Stanno chiudendo gli sportelli delle poste e delle banche per non consentire di prelevare denaro.

Dopo aver massacrato cittadini del Donbass che non riconoscono il potere corrotto dei golpisti di Kiev- hanno tolto  loro i finanziamenti ; questa è una conferma di guerra. Non solo ai separatisti,ma a tutti i cittadini del Donbass; omicidi di massa sono giustificati in quanto questo popolo non ha preso una posizione pro-ucraina. Dopo che Jatsenuk definì i cittadini di Donbass come ""subumani"" e dopo che la giunta li bombarda e prova a sterminarli da mesi sarebbe lecito aspettarsi da questo popolo una dichiarazione d'amore eterno verso i criminali-terroristi che hanno occupato il potere a Kiev?

Sono state distrutte più di 500 case abitate, Comuni, edifici dedicati al supporto vitale come gli ospedali e le cliniche, scuole, scuole materne ecc.

Quasi 800 000 persone del popolo sono state costrette a fuggire  dalle loro abitazioni e trovare un apoggio in Russia.