• Home
  • La nostra attività
  • Eventi
  • 240 ЛЕТ ДИПЛОМАТИЧЕСКИХ ОТНОШЕНИЙ НЕАПОЛЯ И РОССИИ - 240 ANNI DI RELAZIONI DIPLOMATICHE TRA LA RUSSIA ED IL REGNO DI NAPOLI

240 ЛЕТ ДИПЛОМАТИЧЕСКИХ ОТНОШЕНИЙ НЕАПОЛЯ И РОССИИ - 240 ANNI DI RELAZIONI DIPLOMATICHE TRA LA RUSSIA ED IL REGNO DI NAPOLI

Per la prima volta in una lunga storia di rapporti tra Italia e Russia, venerdì 8 settembre 2017 nel capoluogo campano stata celebrazione commemorativa dedicata ai 240 anni di relazioni diplomatiche tra la Russia ed il Regno di Napoli.
Inaugurazione della targa commemorativa - via Nardones n.118 con partecipazione di numerosi ospiti d'onore: l'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Federazione Russa in Italia Sergey Razov, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, alti funzionari russi, rappresentanti istituzionali italiani, ed alcune famiglie nobili. La posizione della lapide commemorativa posta sulla facciata di quella che fu residenza del Primo ministro straordinario e plenipotenziario russo a Napoli, Conte Andrey Kirillovich Razumovskij.
In «Gran Caffè Gambrinus» - la conferenza con partecipazione dei storici, archivisti ed giornalisti per mettere in evidenza l’importanza di data. Notevole il fatto, che per prima volta in Napoli stata mesa la targa sia in cirillico, che in italiano.

Più in generale l'evento ha come obiettivo quello di ricordare come il legame tra i popolo italiano e quello russo, che e rafforzato e cresciuto nel corso dei secoli. Fin dai tempi di Caterina II, i nostri paesi hanno rapporti infatti stretto diplomatici, commerciali e culturali. Le relazioni italo-russe affondano insomma le proprie radici tanto nella cultura quanto nella storia; ed il loro rafforzamento passa pertanto per un costante e proficuo dialogo politico. La solidità di tali rapporti ha storicamente permesso ad esempio all’Impero russo di espandere l'influenza della propria flotta nelle acque del Mediterraneo, così come ha portato all’aumento di fatturato del commercio tra le due realtà e creato condizioni favorevoli per la mobilità di viaggiatori ed artisti.
Da diversi anni l'Associazione culturale "Russkoe Pole", in qualità di organizzatore e promotore dell'evento, è attiva nella ricerca di documenti storici negli archivi e nelle biblioteche dei due paesi, senza però disdegnare il lavoro anche presso archivi privati appartenenti a famiglie aristocratiche. Nel nostro piccolo, noi continueremo ad adoperarci affinché la conservazione della memoria storica ed il ripristino della verità circa le relazioni tra Italia e Russia sia sempre più un dato di fatto e non mera retorica. Lo facciamo perché siamo convinti che questo evento storico contribuirà a dare ulteriore forza alle relazioni culturali, sociali e politiche, oltre a coadiuvare la cooperazione economica tra i nostri Stati; così da centrare quelli che sono gli obiettivi comuni posti a noi tutti dalla modernità.
ringraziamenti:
  • Ambasciata della Federazione Russa in Italia - Ambasciatore Sergey Razov e consigliere Vitaliy Fadeev;
  • Comune di Napoli e il Sindaco Luigi De Magistris;
  • Decano di corpo consolare di Napoli, Console generale della Repubblica Bolivariana di Venezuela a Napoli e Amarilys Guitierez Graffe;
  • Antonio Valentino – segretario del consolato onorario della federazione russa in Napoli;
  • Real Circolo Francesco II di Borbone - Dott. Paolo Rivelli, Dott. Massimo Calabrese, Avv. Pasquale Auricchio;
  • Condominio del palazzo via Nardones 118 – Sig. Paolo Corteselli e Marchese avv. Francesco Claudio Acquaviva D'Aragona, Baronessa Maria Ludovica Masciarelli della Rovere e di Terra Nera.
  • Prof. Mihail Talalai;
  • Centro di diagnostica Aktis;
  • PCC Marmi s.r.l. a Napoli;
  • Il Gruppo delle Aziende STYLE - Internazionali comunicazioni.

Archivi:
  • Archivio della Politica estera della Federzione Russa, Archiviazione dei documenti di Politica estera dell'Impero Russo – Nadezhda Barinova e Irina Popova;
  • Archivio di Stato di Napoli – Dott. Gaetano Damiano;
  • Archivio Storico del Banco di Napoli - Dott. Eduardo Nappi;
  • Archivio di famiglia d'Alessandro di Pescolanciano - Duca Ettore D'Alessandro Pescolanciano;
  • Biblioteca Nazionale di Napoli "Vittorio Emanuele III" sezione Napoletana.