Forum 23-26.11.2015 Castelmare di Stabia

Stabia La giornata dell 23 novembre 2015, Castellamare di Stabia, un forum organizzato dall comissione italo-russa presso il governo russo e l'ufficio di relazioni estere di San Pietroburgo...

Sono venute le persone - insegnante della lingua russa in Italia,ed anche quelli che insegnano italiano in Russia, responsabili della stampa Russa ("Nakanune"), responsabile dell Dipartimento della politica ed educazione dei bambini e giovani e tanti altri. Nella prima giornata dalla associazione "Russkoe pole" come un report di tutto quello che abbiamo fatto ha fatto Presidente Ekaterina Kornilkova:

Certo, che in lingua russa, ma dietro c'e un altro video che mostra la nostra attivita. E poi tutti chi seguono, conoscono molto bene quello che facciamo.  

La seconda giornata 24 novembre 2015 dell nostro incontro con il gruppo della Russia e andato ancora meglio, perche c'erano tante sorprese inaspettate da parte dell Istituto Vesuviano: La Fondazione Italo - Americana Restoring Ancient Stabiae ha fondato nel maggio 2007 l' Istituto Internazionale Vesuviano per l'archeologia e le Scienze Umane (unico esempio in tutta l'Italia meridionale). Quindi abbiamo visitato l'ufficio dove fanno le ricerce sotto mare e trovano l'oggetti molto belli e preziose come anfore della epoca Romana, alcuni di loro ancora siggiliate, i pezzi rotte da vari oggetti trovate a mare. Secondo me e molto interessante anche per scoprire le novita, possono venire a visitare tutti che vogliono, e direttore dell area e una persona aperta e simpatica. http://www.maremaremare.it/prima_scienze.html La seconda parte della giornata e andata cosi: abbiamo conosciuto una persona simpaticissima Walter Maioli che e da più di 35 anni si occupa dei SUONI e delle MUSICHE della NATURA, della PREISTORIA e dell’ANTICHITA’. Specialista in paleorganologia (origine degli strumenti musicali), in musica e archeologia sperimentale, è compositore, flautista e pluristrumentista. Precursore della musica del Mediterraneo, della World Music, dell’Archeoacustica, dello studio degli “Antichi paesaggi sonori” e della riscoperta dei poteri psicoacustici dei suoni archetipi. Quindi abbiamo provato i suoi strumenti musicali, il laboratorio come un museo - tante cose divertente e utile da studiare. Decisamente i nostri popoli hanno legame in tutti modi, anche nella storia in prima fila. http://www.soundcenter.it/ Tutto ha la sua fine, e cosi abbiamo concluso anche noi la nostra "avventura" nell passato e nell presente - tra discussioni serie della lingua russa e quella italiana, abbiamo toccato anche la situazione politica che e attuale per tutti noi, relazioni tra diversi paese dell mondo... Sicuramente da continuare, il lavoro c'e - il campo da seminare :))) La delegazione russa dopo il pranzo sono andati a Napoli per le visite della nostra meravigliosa citta, il museo archeologico, il Duomo etc... Sono ultime foto scattate prima di salutarci, e con la speranza di rivederci ancora qui a Napoli - la citta accogliente e bella.